Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sport – “Granfondo del Tanagro”, ecco tutti i risultati

redazione

Una grande festa popolare, nel vero senso della locuzione. La quinta edizione della “Granfondo del Tanagro – Memorial Franca Priore e Pasquale Ammaccapane”, disputata domenica sulle strade della Campania e della Basilicata, ha riscritto la definizione di turismo sportivo nel Vallo di Diano: la partecipazione da record alla corsa organizzata dall’A.S.D. Ciclo Team Tanagro – 774 amatori provenienti da ogni angolo d’Italia hanno preso il via da San Pietro al Tanagro – è la dimostrazione che la nostra vallata, per quanto periferica rispetto alle grandi direttrici turistiche della regione e dell’intero Mezzogiorno, vanta potenzialità ed eccellenze che troppo spesso vengono colpevolmente sottovalutate. Merito di un’organizzazione puntuale e rigorosa – che ha coinvolto centinaia di persone tra addetti alla ristorazione, volontari dei nuclei di Protezione civile ed agenti delle forze dell’ordine – e di un percorso che, come d’abitudine, ha coniugato l’agonismo con lo spettacolo della natura e dell’arte. Un esaustivo riepilogo sulla corsa, infine: nella competizione di mediofondo – lunga 89 chilometri – doppietta per l’A.S.D. Euronix con il successo in volata di Antonio Giglio su Onofrio Monzillo. Terza piazza per Antonio Dambrosio (I love bike Altamura, a 10” dal vincitore). In campo femminile, Carmen Alabrese (Bikemania) ha preceduto Stefania Schiavone (Paganobici) ed Antonella Tria (Amatori Putignano). Anche la prova di granfondo (126 chilometri) si è decisa allo sprint sul traguardo di località Setone: dal quartetto di attaccanti avvantaggiatosi nella prima parte della corsa è spuntato Roberto Cesaro. Lanciato dal compagno di squadra Marco Sivo, il corridore casertano lancia la sua progressione ai 150 metri; alle sue spalle rinvengono Marco Larossa (Pedale Elettrico) e Filippo Castaldo (Murolo Costruzioni). Cesaro amministra il vantaggio ed alza le braccia al cielo qualche metro prima della fotocellula, senza avvedersi del deciso ritorno di Larossa. Tuttavia, il fotofinish darà ragione al portacolori della Animabike, il primo nella giovane storia della Granfondo del Tanagro a fare centro per due volte. La gara in rosa è stata vinta da Caterina Bello (Ciclisport 2000 – Focus Bikes Team) davanti a Cinzia Tarantini (Pedale Elettrico) ed Ottavia Musci (MM Bike Andria). Festeggiato nel migliore dei modi il quinto compleanno della granfondo valdianese, l’associazione presieduta da Arsenio Parrella saluterà l’arrivo dell’estate con il 3° Trofeo Tanagro Baby, la corsa giovanile in programma a San Pietro al Tanagro per domenica 1° luglio.