Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Serie A, Ronaldo salva la Juventus contro l’Atalanta. L’Inter sale al secondo posto

di Giuseppina Citera

Nella trentaduesima giornata di Serie A, la Juventus non è andata oltre il 2-2 in casa contro l’Atalanta. La squadra di Gasperini domina il primo tempo e passa in vantaggio al 17′ con Zapata che segna con un destro rasoterra. Nella ripresa Ronaldo pareggia su calcio di rigore, ma all’80’ Malinovskyi riporta avanti gli ospiti con un destro violento che trafigge Szczesny. Nel finale Ronaldo trasforma il secondo rigore e fissa il punteggio sul 2-2. La Dea, dunque, ha sfiorato il colpaccio dopo aver disputato un’ottima partita in cui ha mostrato il suo gioco contraddistinto dal palleggio e dalla personalità, ma ha pagato le ingenuità che hanno provocato i due rigori. Prova di forza per la Juventus, che è riuscita a conquistare un punto nonostante una prova poco brillante. A salvarla è stato Cristiano Ronaldo, che ha realizzato una doppietta e sale a 28 gol in campionato.  Il pareggio permette ai bianconeri di portarsi a+8 sull’Inter e sulla Lazio. I nerazzurri hanno vinto in rimonta 3-1 tra le mura amiche contro il Torino. La sfida si sblocca al 17′ quando Handanovic serve involontariamente Belotti che a due passi dalla porta non sbaglia. Nella ripresa gli uomini di Conte reagiscono e realizzano 3 reti  Young (tiro a volo) Godin (colpo di testa) e Lautaro Martinez (tiro da fuori area). La Beneamata ha offerto una prova a due facce: male nel primo tempo, bene nel secondo. Dopo aver trovato il pareggio, infatti, i milanesi si sono sbloccati e hanno costruito le occasioni decisive. La Lazio, invece, ha perso 2-1 in casa contro il Sassuolo. Nella prima frazione i biancocelesti trovano il vantaggio con Luis Alberto, mentre ad inizio ripresa i neroverdi pareggiano con Raspadori e nel finale raddoppiano con Caputo. In zona Europa League la Roma si prende il quinto posto solitario, grazie al successo in trasferta per 3-0 contro il Brescia (reti di Fazio, Kalinic e Zaniolo). Il Napoli non è andato oltre il 2-2 contro il Milan. I rossoneri avanti con Hernandez, poi subiscono la rimonta degli azzurri con Di Lorenzo e Mertens, prima del pareggio di Kessie. In zona salvezza vittorie importanti per il Genoa contro la Spal (2-0) e la Sampdoria contro l’Udinese (1-3). I rossoblù salgono al terzultimo posto, mentre i blucherchiati aggianciano i friulani al quattordicesimo. Ecco gli altri risultati: Parma-Bologna 2-2, Fiorentina-Hellas Verona 1-1 e Cagliari-Lecce 0-0.