Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Serie A, la Juventus prenota lo scudetto. Il Milan sale al terzo posto

di Giuseppina Citera

La Juventus mette le mani sullo scudetto. E’ questo il verdetto che emerge dallo scontro diretto del San Paolo, tra il Napoli e la Juventus. Il successo per 2-1, infatti, permette ai bianconeri di portarsi a +16 sui partenopei, a dodici giornate dal termine del campionato. Di conseguenza, manca, solo la matematica certezza per decretare ufficialmente il trentaquattresimo titolo della storia della Vecchia Signora. L’episodio che sblocca la sfida si verifica al 25’, quando Malcuit sbaglia il retropassaggio per Meret e regala palla a Ronaldo che punta il portiere e finisce a terra: Rocchi non ha dubbi ed estrae il rosso all’indirizzo dell’estremo difensore azzurro. Sulla conseguente punizione Pjanic sigla l’1-0. Dieci minuti arriva il raddoppio con Emre Can, che segna di testa, aiutato dalla leggera deviazione di Hysaj. Nonostante, il risultato, però l’inerzia del match cambia nuovamente al 47’, quando Pjanic, già ammonito, colpisce con un braccio un passaggio di Allan. L’arbitro Rocchi estrae il secondo giallo e ristabilisce la parità numerica. Al 61’ i padroni di casa accorciano le distanze con Callejon. Gli azzurri costringono i bianconeri nella propria metà campo e all’83’ Rocchi assegna un calcio di rigore con l’aiuto del Var per un tocco di braccio di Alex Sandro. Sul dischetto si presenta Insigne, che colpisce il palo. I piemontesi, dunque, sono stati abili a capitalizzare al meglio l’unico errore commesso dagli azzurri nel primo tempo e a trovare subito il raddoppio, mentre i partenopei, hanno dominato la ripresa ma non sono riusciti a pareggiare il match. Due caratteristiche, che entrambe hanno mostrato in questo campionato e che si sono rivelate decisive per la conquista del successo nel singolo incontro.

Il Milan, invece, ha battuto in casa 1-0 il Sassuolo (autorete di Lirola) e sale al terzo posto in classifica, superando i “cugini” dell’Inter, che hanno rimediato una sconfitta per 2-1 dal Cagliari. Sorride anche la Lazio, che ha trionfato 3-0 nel derby contro la Roma. Gli uomini di Inzaghi, inoltre, rilanciano le proprie ambizioni per conquistare un posto nella prossima edizione della Champions League, visto che devono recuperare il match contro l’Udinese. La compagine capitolina, occupa attualmente il sesto posto in classifica insieme all’Atalanta e al Torino che hanno battuto in casa rispettivamente la Fiorentina (3-1) e il Chievo Verona (3-0). L’Udinese, invece, ha trionfato 2-1 contro il Bologna nello scontro diretto per la salvezza. Nelle altre sfide da segnalare i due pareggi tra l’Empoli e il Parma (3-3) e quello tra il Genoa e il Frosinone (0-0) e la vittoria fuori casa della Sampdoria sulla Spal (1-2).