Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sanza (SA) – La grande generosità dei cittadini e l’inesauribile lavoro dei volontari della Protezione Civile

redazione

Sanza (SA) – Inesauribile il lavoro dei volontari della Protezione Civile, sezione locale del Gruppo Lucano. Allestita la tenda di supporto per le attività relative alla consegna dei sussidi alimentari alla popolazione che prenderanno il via nei prossimi giorni. Nel mentre prosegue il lavoro di supporto alla popolazione con l’iniziativa #cipensiamonoi. Consegna di farmaci a domicilio, spesa per le persone anziane e disabili, consegna delle mascherine per nucleo familiare. Da ieri anche l’iniziativa #spesasospesa con grandi risultati. Tanta la generosità delle persone a supporto dei più bisognosi. Si moltiplicano i gesti di generosità. Ieri la donazione di 40 tute protettive ed alcune paia di lenti di protezione da parte dell’azienda locale Edil Russo. Alcune tute rimarranno nella disponibilità della Protezione Civile, altre saranno consegnate nelle prossime ore ai sanitari dell’Ospedale Luigi Curto di Polla così come anche per le lenti. Anche il Centro Distribuzione alimentari della famiglia Curcio si è reso disponibile a fornire gratuitamente generi alimentari alla Protezione Civile per la consegna alle famiglie maggiormente in difficoltà. Insomma tanta solidarietà per superare insieme questo momento così difficile. “Grazie, davvero grazie ai volontari della Protezione Civile per quello che stanno facendo – ha affermato il sindaco Vittorio Esposito – grazie a tutti i nostri concittadini così generosi che stanno dimostrando un grande senso di appartenenza e di comunità. Da coloro che hanno realizzato le mascherine a quelli che stanno donando cibo ed altro. Persino ai nostri concittadini all’estero. Proprio ieri ho ricevuto una mail di una nostra concittadina, Tania dalla Germania, che ci chiedeva come poter essere utile. Insomma sono fiero della mia comunità e del senso di appartenenza che proprio nei momenti difficili si mostra in tutta la sua grandezza. Dunque grazie a tutti e restiamo uniti perché presto tutto questo finirà e ricominceremo a vivere più forti di prima” ha concluso il sindaco Esposito.