Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sanza (SA) – Con il Gruppo Expedia si rilancia il turismo nel Cilento

di Anna Cava.

Sanza (SA) – Folta partecipazione ed un primo importante risultato ieri nell’incontro tecnico per promuovere il dialogo tra pubblico e privato al fine di rilanciare il turismo nelle aree interne. Operatori turistici ed amministratori locali Insieme per strutturare una vera strategia di sviluppo del turismo in Cilento. Un primo momento pubblico di confronto sul territorio, grazie all’interazione che l’ufficio Turistico Comunale di Sanza ha intrapreso con il Gruppo Expedia, presso la sala conferenze dell’antico monastero di Salemme, oggi Centro di Educazione Ambientale, dove gli operatori del settore turistico ricettivo del Vallo di Diano e Golfo di Policastro hanno analizzato i punti di forza ed anche le debolezze del territorio nel settore dell’offerta turistica. Diverse ed articolate le relazioni proposte ai partecipanti. La vendita online per la crescita della destinazione turistica il cuore dell’intervento dei referenti del gruppo Expedia; i trend della destinazione Cilento, le novità del Gruppo Expedia ed il valore aggiunto di una collaborazione; Il cicloturismo per la promozione del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni; l’esperienza di ViviCilento per la Promozione delle attività Turistiche Alberghiere. L’incontro ha visto il saluto istituzionale del sindaco di Sanza, Vittorio Esposito e la relazione introduttiva del Consigliere delegato al Turismo del Comune di Sanza, Angelo Marotta. L’obiettivo è quello di creare una rete sul territorio per la promozione turistica. L’occasione per conoscere il Gruppo Expedia e i trend turistici della destinazione; le strategie per promuovere le strutture ricettive su oltre 200 siti di viaggio del Gruppo Expedia e attirare la clientela internazionale. Inoltre l’importante novità della destinazione Sanza, Monte Cervati nella promozione della destinazione Cilento da parte delle associazioni locali. Un primo incontro apripista per un dialogo costante tra gli operatori del settore. A fornire gli spunti di dialogo le provocazioni del direttore di quasimezzogiorno.it, il giornalista Lorenzo Peluso. “Le grandi potenzialità del nostro territorio sono patrimonio comune che va valorizzato e messo in rete – ha affermato il vicesindaco Toni Lettieri – fare rete è la parola chiave per il rilancio del territorio ma soprattutto per gli operatori che già lavorano con grade impegno e sacrifici nel Cilento. Un primo passo quello di oggi al quale seguirà presto un altro incontro per definire nel dettaglio i termini di una collaborazione stabile e duratura tra operatori privati ed ente pubblico” ha concluso il vicesindaco Lettieri.