Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sanza (SA) – Comunità in lutto per la morte dell’ex sindaco Gennaro Bonomo.

redazione

Sanza (SA) – Dopo una lunga malattia si è spento la scorsa notte a Sanza Gennaro Bonomo, già sindaco della comunità a metà anni ’70 e personaggio di spicco della politica salernitana per due decenni, Gennaro Bonomo ha ricoperto anche l’incarico di consigliere provinciale. La sua ascesa politica all’inizio degli anni ’70 lo portò ben presto ad essere riconosciuto come uno di quei giovani talentuoso della politica che animarono le stagioni della “rivoluzione rossa” del Vallo di Diano che vide la comunità Sanza protagonista assoluta. Dal PCI poi il passaggio al PSI di Bettino Craxi dove ricoprì importanti incarichi comprensoriali al fianco di Gerardo Ritorto ed Enrico Quaranta. Negli ultimi anni si era concentrato soprattutto nel lavoro realizzando un’impresa agricola di primissimo ordine. In tale contesto aveva assunto importanti incarichi provinciali nel settore dell’allevamento e del mondo agricolo. Cordoglio per la morte di Gennaro Bonomo è stata espressa dal sindaco di Sanza Vittorio Esposito. “Sanza perde un uomo brillante ed intelligente, protagonista assoluto di memorabili stagioni politiche. Un avversario, certo, ma anche e soprattutto un galantuomo sempre lucido ed attento ai cambiamenti della politica e della società. Alla famiglia Bonomo le condoglianze dell’intera comunità e dell’amministrazione comunale tutta” ha aggiunto il sindaco Esposito.