Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sant’Arsenio, un corso di sensibilizzazione all’approccio ecologico-sociale ai problemi alcol correlati

di Antonella D'Alto

Dopo l’annuncio il mese scorso della realizzazione, a breve, presso l’Ospedale della SS. Annunziata di Sant’Arsenio, di un innovativo servizio per contrastare ludopatie ed alcolismo tra i giovani valdianesi, nel comune retto da Donato Pica sta per prendere il via un corso di sensibilizzazione all’approccio ecologico-sociale ai problemi alcol correlati e complessi e ad altri comportamenti a rischio. Il corso, gratuito, è aperto ad un massimo di 40 partecipanti, ed è particolarmente indicato per figure professionali come: medici, psicologi, infermieri ed educatori professionali, assistenti sociali, operatori del Terzo Settore e volontari, ma anche a persone semplicemente interessate ai problemi causati da comportamenti non salutari. Il corso è organizzato da Arcat Campania, associazione regionale club alcologici territoriali, e si terrà a Sant’Arsenio presso Palazzo Fiordelisi dal 25 al 30 marzo. Lo scopo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare i corsisti a mettere in discussione convinzioni e stili di vita nei confronti del bere, dei problemi alcolcorrelati e dei comportamenti cosiddetti compulsivi e non salutari, nell’intento di promuovere il benessere personale e della intera comunità. I contenuti del corso saranno quindi incentrati sulla promozione della salute, sull’approccio sistemico ai problemi alcolcorrelati e complessi, sui programmi territoriali di ecologia sociale sul territorio locale e nazionale, e sulle Associazioni dei Club e il ruolo del volontariato. Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato dopo lo svolgimento di uno scritto inerente gli argomenti trattati.