Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Santa Marina (SA) – Al via le iscrizioni per la dodicesima edizione del concorso “Pasquale Fortunato”

redazione

Sono aperte le iscrizioni alla dodicesima edizione del concorso di poesia “Pasquale Fortunato”, che ritorna anche quest’anno il 7 agosto nel Comune di Santa Marina. Gli interessati dovranno inviare le proprie poesie solo ed unicamente tramite e-mail al seguente indirizzo: concorsopoesiap.fortunato@gmail.com. La partecipazione al concorso è gratuita ed è aperta a tutti gli autori, senza limiti di età. Il tema è libero ed è consentita una sola poesia per autore. Le liriche dovranno essere redatte in lingua italiana o in vernacolo, in questo caso dovrà essere allegata anche la traduzione del testo. Le opere dovranno essere originali, inedite e mai presentate o premiate in altri concorsi letterari o manifestazioni, requisiti fondamentali per essere ammesse alla gara. I partecipanti dovranno far pervenire le poesie agli organizzatori, corredate dei dati anagrafici, dell’indirizzo e del recapito telefonico, entro e non oltre il 20/07/2018, pena l’esclusione. Gli organizzatori faranno pervenire le poesie ai giurati prive dei dati anagrafici per garantire imparzialità di giudizio. I versi inediti giunti, nei termini e con le modalità di partecipazione indicate, saranno sottoposti alla valutazione di un’apposita giuria qualificata per l’accesso alla finale che si svolgerà la serata del 7 agosto 2018, nel Comune di Santa Marina. Le prime dieci poesie classificate in base ai punteggi saranno declamate da un lettore scelto dagli organizzatori. I nomi dei dieci finalisti saranno pubblicati sul sito ufficiale del Comune di Santa Marina:  www.comunedisantamarina.org nella sezione news entro il 5 agosto. Il primo classificato (lingua italiana e vernacolo), riceverà un premio in denaro pari ad euro 150, il secondo classificato (lingua italiana e vernacolo), euro 100. Il regolamento del concorso è consultabile sul sito ufficiale del comune. Il giudizio della giuria è insindacabile.