Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sanità in Campania, De Luca: “pazienza finita”

redazione

“Sulla sanità la nostra pazienza è arrivata alla fine. Il solo fatto che il governo continui a parlare di commissariamento è un danno per la Campania. Invitiamo tutti a fare le persone corrette e a non confondere il governo nazionale con la piattaforma Rousseau e con i tweet. Le palle sono le palle, il governo è una cosa seria”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in un video pubblicato sul suo profilo Fb. “I Commissari – ha dichiarato oggi – si nominano per due motivi: quando c’è una gestione finanziaria in deficit e quando non si raggiungono i Livelli Essenziali di Assistenza. La Campania ha raggiunto da 6 anni l’attivo di bilancio e da 1 anno l’obiettivo dei Lea. Quindi, qual è il motivo di parlare di Commissariamento? Il solo fatto di parlarne è un danno, è una provocazione, è un atto di irresponsabilità. E siamo stati già galantuomini a non querelare il ministro della Salute per le stupidaggini che ha detto in relazione Benevento. Ma la nostra pazienza è arrivata alla fine”.