Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Salerno – Al via domani il convegno sul rischio territoriale

redazione

Due giornate dedicate al rischio territoriale con la partecipazione dei maggiori esperti delle Università italiane, è l’evento UrbIng 2016 Biennale Salerno di grande spessore scientifico, che si terrà presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, al corso Vittorio Emanuele, traversa Marano,  venerdì 18 e sabato 19 novembre. “Il rischio territoriale nel governo del territorio. Ricerca e formazione nelle Scuole di Ingegneria”. E’ questo il tema del convegno in programma. Domani,  venerdì 18 novembre, dalle 9 alle 13, presso la Sala Convegni dell’Ordine, Organizzato da Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università degli Studi di Salerno e Centro Nazionale Studi Urbanistici, l’incontro costituisce uno dei momenti salienti della programmazione biennale di UrbIng 2016. UrbIng è la rete solidale e non gerarchica dei docenti di tecnica e pianificazione urbanistica e di urbanistica operanti nelle facoltà di ingegneria italiane. Costituita all’Università di Salerno nel 2001, la rete ha tra i suoi obiettivi l’approfondimento delle problematiche connesse con l’insegnamento della disciplina e la promozione della figura  dell’ingegnere nelle attività di governo del territorio. Dopo i saluti istituzionali del Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, professore Michele Brigante, del rappresentante del Comune di Salerno, architetto Domenico De Maio, assessore all’Urbanistica e del rappresentante della Regione Campania, il dibattito si incardinerà sulle relazioni del professore Roberto Gerundo, direttore del Gruppo di Tecnica e Pianificazione Urbanistica del Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Salerno, Osservatorio sul governo del territorio in Campania, nonché coordinatore del progetto UrbIng all’ateneo di Fisciano, dell’ingegnere Maurizio Tira, del Centro nazionale studi urbanistici, e dell’ingegnere Armando Zambrano, presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri.  Seguiranno le proposte delle Scuole di Ingegneria. Interverranno:  per la Seconda Università di Napoli Claudia De Biase, Adriana Galderisi, Salvatore Losco, Bianca Petrella; per il Politecnico di Bari Angela Barbanente, Laura Grassini, Francesco Selicato, Valeria Monno; per l’Università di Salerno Isidoro Fasolino, Roberto Gerundo, Michele Grimaldi; per l’Università Politecnica delle Marche Maria Angela Bedini, Fabio Bronzini; per l’Università di Roma La Sapienza Antonio Cappuccitti, Claudia Mattogno; per l’Università di Brescia Michele Pezzagno, Michela Tiboni, Maurizio Tira; per l’Università della Basilicata Giuseppe Las Casas, Beniamino Murgante; per l’Università di Napoli Federico II Carmela Gargiulo, Rocco Papa; per l’Università di Bergamo Maria Rosa Ronzoni; per l’Università di Padova Pasqualino Boschetto; per l’Università della Tuscia Antonio Leone; per l’Università di Catania Paolo La Greca; per l’Università di Pavia Roberto De Lotto; per l’Università di Parma Michele Zazzi; per il Politecnico di Milano Fulvia Pinto.  Venerdì 19 novembre, dalle 9 alle 13, si svolgerà la Conferenza Programmatica e Organizzativa UrbIng 2016 Biennale Salerno.