Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Salernitana, Bollini: “Daremo il massimo”

di Giuseppina Citera

“Domani sarà una sfida speciale, per la classifica, per il prestigio e la rivalità. Daremo il massimo sia dal punto di vista tattico che da quello mentale”. Queste le prime parole dell’allenatore della Salernitana, Alberto Bollini, alla vigilia della sfida di domani alle ore 17.30 allo stadio Partenio contro l’Avellino.  Quest’ultimi hanno una migliore classifica rispetto ai granata, ma il tecnico non fa drammi. “La differenza dei punti che ci separano in classifica è determinata dal fatto che hanno perso di più ma hanno anche vinto di più. Noi abbiamo pareggiato troppe gare. Inoltre hanno conquistato 10 punti su 13 in casa e questo è un altro aspetto da valutare. Le posizioni non sono ancora stabili e possono cambiare dopo ogni giornata. Al momento nessuno è in grado di imporsi per tutti i 90 minuti”. Il discorso si sposta poi sui singoli e sulle loro condizioni fisiche: “Stiamo bene, alcuni giocatori sono indietro perché sono reduci dagli infortuni o hanno giocato nelle rispettive nazionali. Se riusciamo a ripetere quanto facciamo in allenamento, allora possiamo crescere molto”. Chiosa finale dedica ai tifosi: “Sono stati sempre calorosi e maturi nel capire le nostre difficoltà. Ci hanno sempre sostenuto anche quando eravamo in svantaggio e di conseguenza ci hanno aiutato a rientrare in partita. Lo faranno anche domani anche se saranno di meno”. Ecco, invece, le probabili formazioni. Avellino (4-4-1-1): Radu; Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Molina; Castaldo; Ardemagni. Allenatore: Novellino. Salernitana (3-4-3): Radunovic; Mantovani, Bernardini, Schiavi; Pucino, Odjer, Minala, Vitale; Sprocati, Rodriguez, Rosina.“