Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sala Consilina (SA) – “LeggerMente, letture interpretate e… una tazza di thè”

redazione

Una sala accogliente, tepore, luci soffuse, atmosfera magica, profumi che si spandono nell’aria, piacere dell’ascolto, libri, emozioni, condivisione. Sono queste le parole che tornano alla mente di chi ha assistito agli appuntamenti della passata edizione di LeggerMente, letture interpretate e… una tazza di thè, rassegna letteraria che, per l’ottimo gradimento da parte del pubblico, viene riproposta anche per quest’anno da La Cantina delle Arti e Voltapagina. Il primo appuntamento di LeggerMente 2017 è per domenica 29 gennaio, ore 18:00, presso la SALA94 de La Cantina delle Arti, in via Luigi Sturzo a Sala Consilina (SA). Si inizia con “Montedidio” di Erri De Luca, la cui lettura interpretata sarà, come di consueto, accompagnata da una tazza di buon thè con biscottini, in una avvolgente atmosfera che coinvolga tutti i sensi e faccia scaturire con semplicità, nei partecipanti, le emozioni suscitate dall’ascolto. La storia è quella di un ragazzo di tredici anni che va a bottega da Mast’Errico, il falegname. È l’inizio della sua vita nuova, la vita che a sera, a casa, in una casa vuota per l’assenza del padre e per la malattia della madre, il ragazzo va scrivendo su una bobina di carta avuta in regalo dal tipografo di Montedidio, quartiere di Napoli. I successivi appuntamenti sono fissati per domenica 19 febbraio, quando sarà letto “Passeggeri notturni” di Gianrico Carofiglio, e domenica 12 marzo con “Deus ex Eboli” di Gino Ciaglia.  LeggerMente nasce dall’idea che l’ascolto e la condivisione in presenza sono piaceri quasi perduti nella nostra epoca di velocità e di condivisione virtuale, piaceri da riscoprire in un ambiente accogliente, dove ognuno possa sentirsi libero di confrontarsi con gli altri o semplicemente di vivere le emozioni indotte dal racconto.