Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sala Consilina (SA), il 9 febbraio lo spettacolo “Aggia ji a dda’ parola” della compagnia “La Fenice”

di Antonella D'Alto

Nuovo appuntamento domani, domenica 9 febbraio, alle ore 18.00 presso il Teatro “Mario Scarpetta” di Sala Consilina con la rassegna “Teatro in Sala” alla sua XXIV edizione, organizzata dall’Associazione “I ragazzi di San Rocco”, che ne cura anche la direzione artistica, in collaborazione con il Comune. Dopo la commedia “Chi è cchiu’ felice è me!” di Eduardo De Filippo con “La Compagnia Eduardo” diretta da Enza Tardugno e la partecipazione del regista salese Giuseppe Bonito, rientrato a Sala Consilina per la presentazione del suo ultimo film “Figli”, per il settimo appuntamento “Teatro in Sala” propone ancora una serata dedicata alle espressioni teatrali di base del territorio. Sul palcoscenico, domani, salirà la compagnia “La Fenice” di Atena Lucana con lo spettacolo “Aggia ji a dda’ parola”, per la regia di Biagio Carlomagno. La commedia è la classica rappresentazione comica in tre atti, nella quale la situazione, costituitasi nel primo atto, decolla nel secondo con vicende ingarbugliate, equivoci ed eventi paradossali che faranno divertire il pubblico presente. Titina Sanguetti moglie modello, dolce e premurosa di un medico di “chiara fama”, scopre casualmente che il marito la tradisce. La donna incredula si sente stupida ed ingenua e per questo decide di rendere al marito pan per focaccia e per far ciò prova ad offrirsi al primo uomo che la sorte le indica. Ospite della serata sarà il regista e fotografo Pasquale Di Maria. Lavora come assistente alla regia sul set della terza stagione della serie televisiva Rai “I Bastardi di Pizzofalcone”. Insegna regia e sceneggiatura presso “Scuola di Cinema di Napoli”, per cui ha scritto e diretto il cortometraggio “Un amore mai visto” classificatosi secondo al concorso “Arte che cura” di Accademia Imago. Fondatore di “Vallo a conoscere”progetto di ricerca rivolto al turismo sostenibile delle aree interne del Sud Italia, ha lavorato anche nella produzione di Casa Surace, dopo essersi laureato in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso l’Università degli Studi di Bologna. Lo scorso anno ha partecipato alla maratona fotografica internazionale di “24 hour project” con alcuni scatti del centro storico di Napoli poi pubblicati sul quotidiano La Repubblica. Prossimo appuntamento con “Teatro in Sala” domenica 16 febbraio, con la Compagnia “La Betulla” e lo spettacolo “Il Giuoco delle parti” di Luigi Pirandello per la regia di Bruno Frusca.