Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sala Consilina, COME PRENDERSI CURA DI SE’, la salute per tutte le donne

di Antonella D'Alto

Nuova iniziativa nel Vallo di Diano, nell’ambito del Progetto S.A.R.A. Sostegno Antiviolenza Rete Attiva, promosso dall’associazione Differenza Donna e finanziato da Fondazione con il Sud, allo scopo di rafforzare le azioni di contrasto, di prevenzione e di emersione del fenomeno della violenza di genere nei Comuni dei Piani Sociali di Zona S9 e S10 della provincia di Salerno, garantendo alle donne percorsi efficaci di autonomia e di uscita dalla violenza. In particolare sono programmate azioni di prevenzione per promuovere il diritto di salute delle donne tramite sessioni informative e percorsi di screening. Si parte giovedì 27 giugno con la prima sessione che riguarderà la Medicina di Genere e la prevenzione di patologie femminili. L’inizio dei lavori è fissato alle 11, con gli interventi di Claudio Mondelli, Direttore del Distretto Sanitario 72 di Sala Consilina – Polla, di Elisa Ercoli, Presidente della Associazione Differenza Donna ong, di Angela Ostuni, Ricercatrice di Biochimica Clinica del Dipartimento di Scienze dell’Università della Basilicata, che relazionerà sul tema La salute e la medicina di Genere. Seguirà la relazione del medico di base Bruna Rotunno, sul tema Esperienze cliniche prevenzione patologie femminili, e di Gaetana Esposito, Presidente della Consulta delle Amministratrici del Vallo di Diano e Tanagro. Dopo l’incontro del 27 giugno, sono previsti altri due appuntamenti informativi per la salute delle donne. Tutti si terranno presso la sala convegni del Distretto Sanitario 72 di Sala Consilina – Polla, presso l’ex tribunale, con la collaborazione di diversi specialisti.