Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Sacco (SA) – Antonio Marino, boscaiolo 52enne, perde la vita in un incidente sul lavoro.

redazione

Sacco (SA) – Nuova tragedia sul lavoro nel salernitano. Un uomo di 52 anni, Antonio Marino, di Sacco, negli Alburni, è morto dopo aver battuto violentemente la testa. L’uomo che viveva con l’anziana madre, boscaiolo esperto, ieri sera si era recato in un boschetto, tra le campagne di Sacco, alla località Prati, per effettuare il taglio di una albero di quercia. Dalle indagini effettuate dai carabinieri, avvisati questa mattina del ritrovamento del cadavere dell’uomo, è emerso che probabilmente l’uomo possa essere caduto dalla stessa pianta nel mentre stava effettuando il taglio. Il magistrato intervenuto sul posto per i rilievi, ha autorizzato la rimozione della salma per il successivo esame autoptico. Sgomento e dolore nella piccola comunità di Sacco dove lo stesso 52enne era molto conosciuto e stimato.