Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Russia 2018, il Brasile vede gli ottavi. La Nigeria si rilancia

di Giuseppina Citera

Dopo il deludente pareggio all’esordio contro la Svizzera, il Brasile rinasce grazie al successo per 2-1 contro la Costa Rica. La tattica dei centroamericani fondata sulla difesa e sul contropiede regge fino ai minuti di recupero quando subisce le reti di Coutinho al 91’, la seconda nel torneo e di Neymar al 97’. I brasiliani hanno offerto una prestazione a due facce. Nella prima frazione di gioco, infatti, la manovra non ha prodotto grandi occasioni. Il vantaggio era arrivato ugualmente ma la rete di Gabriel Jesus era stata annullata giustamente per fuorigioco. Nella ripresa, invece, grazie all’ingresso di Douglas Costa, i verdeoro hanno spinto con continuità e nel finale hanno conquistato tre punti pesantissimi per la classifica. I brasiliani, infatti, salgono momentaneamente in vetta al gruppo E, mentre la Costa Rica viene eliminata. Nel gruppo D, invece, la Nigeria ha battuto 2-1 l’Islanda grazie alla doppietta di Ahmed Musa. All’80’ l’arbitro Matthew Conger, dopo aver consultato il Var, ha concesso un calcio di rigore agli islandesi per un fallo di Ebuehi su Finnboganson. Sul dischetto, però, si presenta Sigurdsonn, che calcia alto sopra la traversa. Gli africani salgono a quota 3 e si piazzano al secondo posto dietro la Croazia, mentre gli islandesi restano fermi 1 come l’Argentina.