Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Riforma del codice della strada: favorevole il 56% degli automobilisti

redazione

La proposta di riforma del codice della strada, ancora in fase di definizione, è stata valutata positivamente dal 56% degli automobilisti italiani, mentre solo il 10% la giudica negativamente. E’ quanto emerge da un’indagine di AutoScout24. Tra le singole proposte circolate in queste settimane, a convincere maggiormente i driver sono i temi relativi all’inasprimento delle sanzioni per chi utilizza dispositivi tecnologici alla guida (89%), all’aumento del limite di velocità sulle autostrade a tre corsie fino a 150 km/h (82%), ai parcheggi “rosa” per le donne in gravidanza (80%) e alla regolamentazione dell’utilizzo di strumenti di micro-mobilità – come monopattini e skateboard (55%). Il divieto di fumare in auto, pur trovando il parere positivo del 61% degli automobilisti, vede crescere la quota dei critici che non vogliono rinunciare alle loro abitudini in auto. Ma il punto su cui hanno forti perplessità (il 76% è contrario) è quello relativo alla possibilità di far circolare le bici contromano nei centri abitati, dove il limite di velocità è di 30 km/h. Per oltre la metà dei detrattori, infatti, i ciclisti devono rispettare le regole del codice della strada proprio come gli automobilisti, mentre per quasi tre su dieci (29%) il rischio è comunque troppo alto.