Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Regione Campania – Parte il progetto per la digitalizzazione dell’archivio regionale

redazione

Napoli – Parte il progetto di digitalizzazione dell’archivio e della biblioteca regionale della Campania. Ieri l’incontro con oltre 40 rappresentanti dei più prestigiosi archivi e biblioteche campane. Presente anche l’Anci in rappresentanza dei Comuni per gli Archivi e le Biblioteche degli Enti Pubblici con le Direzioni regionali competenti della cultura, ricerca e innovazione e il Gabinetto del presidente Vincenzo De Luca. L’obiettivo è creare un grande archivio regionale capace di dare valore all’importante e diffuso patrimonio archivistico e bibliotecario della Regione. Il progetto è finalizzato ad incentivare la fruizione e la valorizzazione delle risorse culturali di archivi e biblioteche presenti sul territorio, affinché parte del loro patrimonio storico bibliografico e documentale sia reso disponibile ad una più ampia fruizione attraverso la rete. Il progetto sarà attuato dalla società regionale Scabec e mirerà alla creazione di un ecosistema digitale “Biblioteche e Archivi” finalizzato alla catalogazione, conservazione, fruizione/consultazione e studio. L’ecosistema digitale si doterà di una infrastruttura tecnologica informativa, semplice e centrata sull’utente per permettere l’accesso a tutti alla cultura campana uniformando l’approccio e incentivando l’interoperabilità tra piattaforme ed enti con un modello basato su Api. La finalità dell’incontro è stata la condivisione delle scelte relative alla programmazione dell’Azione 2.2.2 “Soluzioni tecnologiche per la realizzazione di servizi di e-Government interoperabili, integrati (joined-up services) e progettati con cittadini e imprese e soluzioni integrate per le smart cities and communities”, Obiettivo Specifico 2.2 del Por Campania Fesr 2014-2020 per un valore complessivo di 8 milioni di euro in relazione ai fabbisogni rilevati dai portatori di interesse al fine di ottimizzare l’intervento. A breve si prevede l’emanazione della manifestazione di interesse volta a rilevare i fabbisogni di digitalizzazione di Archivi e Biblioteche. Grande successo per l’iniziativa attraverso la quale sono stati recepite le esigenze ed i fabbisogni specifici degli stakeholders e ai quali è stata fornita immediata risposta.