Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Regione Basilicata – Al via i progetti contro disagio abitativo.

redazione

Potenza – Una nuova dimensione del sostegno all’abitare che contempli non solo le politiche per la casa e di nuove tecniche di costruzione, ma anche l’implementazione di un nuovo modello di soddisfazione dei fabbisogni sociali su scala locale, attraverso un programma di recupero e razionalizzazione degli alloggi sociali di risulta. E’ questa, in sintesi, la finalità dell’Avviso pubblico per la presentazione e la selezione di progetti innovativi di contrasto al disagio abitativo, presentato questa mattina nella sala Verrastro della Regione Basilicata e pubblicato sul BUR del 01 Aprile 2018, n.15 (DGR n. 200 del 9 marzo 2018 ). L’incontro è stato presieduto dall’assessore regionale alle Infrastrutture Carmine Miranda Castelgrande. Hanno partecipato il direttore generale del Dipartimento Infrastrutture Liliana Santoro, il direttore generale del Dipartimento Programmazione e finanze, nonché Autorità di Gestione del Po Fse Basilicata 2014/2020, Elio Manti, l’Autorità di Gestione del Po Fesr Basilicata 2014/2020 Antonio Bernardo, il dirigente del Dipartimento Infrastrutture Giovanni Di Bello e la funzionaria dello stesso dipartimento, Antonella Belgiovine. Erano presenti i rappresentanti dei nove Comuni lucani ad Alta Tensione Abitativa (ATA) interessati dall’Avviso pubblico (Avigliano, Lavello, Melfi, Pignola, Rapolla, Tito, Venosa, Nova Siri, Policoro) nonché le ATER di Potenza e Matera.