Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

PSR, 10 milioni per 51 progetti di valorizzazione turistica delle aree interne.

di Antonella D'Alto

È stata approvata e pubblicata dalla Regione Campania la graduatoria definitiva delle domande ammesse a finanziamento per la tipologia di intervento relativa al “Sostegno a investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola scala” del PSR 2014-2020. Sono previsti quasi 10 milioni di euro per 51 progetti di valorizzazione turistica delle aree rurali. Progetti di enti pubblici finalizzati alla realizzazione di infrastrutture ricreative nonché di centri di accoglienza e informazione con l’obiettivo appunto di valorizzare, dal punto di vista turistico, le aree rurali di appartenenza. Finanziamenti sono previsti anche nel territorio del Cilento e del Vallo di Diano. In particolare in quest’ultima area sono stati ammessi a finanziamento i progetti del comune di Sant’arsenio per un importo di quasi 190mila euro, del comune di Sassano con un contributo di circa 198mila euro, approvati anche i progetti del comune di Padula per 188mila euro e del comune di Casalbuono per un ammontare di 200mila euro. Queste risorse vanno ad aggiungersi agli altri ingenti finanziamenti messi in campo dall’Amministrazione De Luca, sempre con il PSR, per garantire migliori condizioni di vita alle popolazioni rurali e favorire lo sviluppo socio-economico delle aree interne. L’obiettivo strategico nell’ambito della Conferenza Agricola Regionale è dunque quello di frenare lo spopolamento e la marginalizzazione che colpiscono i territori rurali.