Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Potenza, pubblicato il bando per il restauro del ponte Musmeci

redazione

Il ponte “Musmeci”, progettato a Potenza dall’ingegnere Sergio Musmeci e inaugurato nel 1976, avrà il suo restauro conservativo, che sarà realizzato il prossimo anno al termine del concorso e della fase progettuale, con circa tre milioni di euro per gli interventi, e circa 350 mila euro per la progettazione, da fondi Po-Fesr 2014-2020, nell’ambito del programma di investimento territoriale integrato per lo sviluppo urbano della città. Il bando è stato presentato stamani, a Potenza, nel corso di un incontro. Il ponte è stato realizzato nella prima metà degli anni Settanta, e nel 2003 è stato dichiarato dal Ministero per i Beni culturali “monumento di interesse culturale”. Nel 2017 è stato costituito a Potenza il comitato promotore per supportare la candidatura a patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Il concorso è a più livelli: “Abbiamo la necessità del ripristino della parte corticale – ha detto il funzionario del Comune, Giuseppe D’Onofrio – e di eliminare le cause di degrado, oltre a mettere in campo tutte le azioni per mantenere questo patrimonio nella condizione migliore”. Nella prima fase saranno individuate le migliori cinque idee progettuali, ammesse al secondo livello da cui si redigerà il progetto di fattibilità tecnica ed economica: il vincitore del concorso redigerà quindi il progetto di restauro conservativo del ponte. “Finalmente si comincia – ha evidenziato il sindaco di Potenza, Mario Guarente – e oggi si apre una nuova fase per la città, con quello che è il simbolo architettonico e ingegneristico più importante e più conosciuto al mondo, anche con la valorizzazione dell’area e con un momento di dibattito per quella zona”.