Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Potenza, l’11 dicembre la Giornata della Trasparenza

redazione

La giornata della Trasparenza dell’Azienda Sanitaria Locale di Potenza si svolgerà martedì 11 dicembre, con inizio alle ore 8:30, presso l’Auditorium del D.E.U 118 in via Potito Petrone, a Potenza. L’obiettivo della giornata è quello di delineare l’attività svolta dall’ASP in materia di trasparenza, anticorruzione e misurazione della performance, nonché di approfondimento dei contenuti del disegno di legge N°2156 in materia di anticorruzione, con i contributi di qualificati giuristi. I saluti saranno effettuati dal dottore  Vincenzo Andriuolo, Direttore Amministrativo dell’Azienda Sanitaria Locale di Potenza e dal dottore Giovanni B. Chiarelli, Commissario con poteri di Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale di Potenza. Seguirà un’analisi sul tema dell’ attività della prevenzione della corruzione e della trasparenza presso l’ASP di Potenza. Interverranno la dottoressa Beatrice Nolè, responsabile della Prevenzione della Corruzione, che relazionerà sulla “Performance organizzativa, integrazione dei controlli interni e prevenzione della corruzione”, il dottore Antonio Bavusi, responsabile della Trasparenza sul tema “Trasparenza: accesso agli atti e ai documenti della Pubblica Amministrazione» e il dottore Giuseppe Cascini, responsabile URP Comunicazione sulla  “Carta dei Servizi: uno strumento per la trasparenza, valutazione e partecipazione”. La seconda parte della giornata prevede un convegno sul disegno di legge N.2156 in materia di anticorruzione. Interverranno: l’avvocato Sergio Perongini, Ordinario di diritto amministrativo, titolare delle cattedre di Diritto Amministrativo e di Diritto Processuale Amministrativo presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche Università di Salerno, l’avvocato Giovanni Nicodemo, Dottore di ricerca in Diritto Pubblico presso la “Sapienza” – Università di Roma. Docente della Scuola di Specializzazione per le professioni legali – Università La Sapienza di Roma e i rappresentanti delle associazioni e dibattito.