Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Potenza, 400 pasti delle mense universitarie donati alle famiglie indigenti

redazione

Quattrocento pasti, che erano destinati per il pranzo odierno alla mensa degli studenti dell’Università della Basilicata, sono stati distribuiti ai nuclei familiari indigenti della città di Potenza. Lo ha reso noto l’associazione “Io Potentino Onlus” – da anni impegnata nel recupero delle eccedenze alimentari – evidenziando la sinergia con l’Ateneo lucano, l’Ardsu (l’Azienda regionale per il diritto alla studio) e la cooperativa “La Cascina Global Service” (che gestisce il servizio della mensa universitaria). “Le misure precauzionali adottate dal Governo in materia di contrasto all’epidemia di Coronavirus, che hanno previsto la sospensione delle attività didattiche e del relativo servizio ristorazione da parte della mensa universitaria – è scritto nel comunicato – non hanno comportato alcuno spreco alimentare”. L’associazione “Io Potentino Onlus” ha “auspicato” che “la nostra città, ancora una volta, possa essere di esempio attraverso questo messaggio di solidarietà, collaborazione ed ottimismo”. Intanto, il Comune di Potenza ha reso noto che, sempre in seguito alle disposizioni del Governo, è stato cancellato il mercato mensile previsto per sabato prossimo, 7 marzo, in via della Fisica, alla periferia del capoluogo lucano.