Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Polla (SA), incontro su edilizia e appalti pubblici dopo lo sblocca cantieri

di Antonella D'Alto

Una Giornata di studio dal titolo “L’Edilizia e gli Appalti Pubblici dopo lo Sblocca Cantieri. Scenari” è stata organizzata per oggi, venerdì 19 luglio, a Polla, dai tecnici della sezione provinciale di Salerno in collaborazione e con il patrocinio dell’Unitel, l’Unione nazionale italiana tecnici Enti Locali. L’appuntamento si terrà alle 16 presso l’aula consiliare del Municipio di Polla, in via Strada delle monache. L’incontro è stato promosso per discutere del decreto Sblocca cantieri, di recente convertito in legge, che introduce disposizioni urgenti al fine di favorire la crescita economica e dare impulso al sistema produttivo del Paese, mediante l’adozione di misure volte alla semplificazione del quadro normativo e amministrativo connesso agli affidamenti pubblici. Con la conversione in legge dello Sblocca cantieri diventano operative una serie di modifiche al Codice appalti ed al Testo Unico sull’edilizia.  Proprio su questi due punti sarà incentrato l’incontro di domani. Per quanto riguarda il testo unico sull’edilizia, in particolare saranno discussi gli articoli incentrati sui limiti di distanza tra fabbricati, la denuncia dei lavori, il collaudo statico, la presentazione dei progetti in zone sismiche e la disciplina degli interventi strutturali in zone sismiche.  Sull’argomento del Codice degli appalti, sarà fatto particolare riferimento alle semplificazioni delle modalità di affidamento, le novità concernenti i criteri di aggiudicazione, le modifiche al subappalto e le novità introdotte in sede di conversione. Dopo i saluti del sindaco di Polla Rocco Giuliano e di Cono Gallo responsabile lavori pubblici del comune di Atena lucana, ci saranno gli interventi di Mario Iudice responsabile area tecnica del comune di Polla e di Michele Napoli responsabile area tecnica del comune di Sassano. Le conclusioni saranno affidate a Francesco Armenante, docente di scienze dell’amministrazione presso la facoltà di giurisprudenza dell’università di Salerno.