Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Polla (SA) – Garone Habitat presenta il progetto “Casa sicura”

redazione

Polla (SA) – L’azienda produttrice di infissi in legno e legno alluminio di Polla Garone Habitat ha scelto di aderire al progetto “Casa sicura”, promosso dalla società italiana Agb, specializzata in sistemi di ferramenta per porte, finestre e oscuranti. L’iniziativa è finalizzata ad alzare il livello di sicurezza dei sistemi di antieffrazione degli infissi e a rendere più sicure le abitazioni, in quanto la presenza di un sistema di allarme non elimina del tutto il rischio di furti, mentre un sistema di chiusure di massima sicurezza protegge la casa dai malintenzionati. Le statistiche dimostrato che negli ultimi dieci anni i furti negli appartamenti sono addirittura raddoppiati. Finestre e portefinestre rappresentano i punti nevralgici del livello di sicurezza di un’abitazione. Per questo motivo, la società Agb ha messo a punto il progetto “Casa Sicura”, finalizzato ad alzare il livello della sicurezza percepita dall’utente finale, attraverso serramenti dotati di sistemi antieffrazione di altissima qualità. Gli infissi antinstrusione dell’azienda Garone Habitat sono in grado di opporre un’efficace resistenza ai tentativi di scardinamento. In particolare, l’azienda pollese offre infissi antintrusione, su richiesta dei clienti, con tre diversi livelli di sicurezza: un livello minimo, consigliato per le finestre di casa; un livello avanzato, adatto a contesti urbani e comunque non isolati; un livello massimo di sicurezza, indicato in contesti isolati. L’adesione al progetto “Casa sicura” rappresenta un traguardo importante per l’azienda Garone Habitat, inserita a pieno titolo tra i “Security point” di Agb, ovvero le aziende qualificate per realizzare e installare serramenti di sicurezza, grazie a un percorso di specializzazione che ne garantisce la competenza specifica in ambito sicurezza.