Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Per gli immigrati e nomadi spesi 290 milioni nel 2015

redazione

La spesa per l’area immigrati e nomadi risulta di oltre 290 milioni di euro, circa 43 milioni in più rispetto al 2014. Più del 50% della spesa si concentra sulle attività di orientamento e presa in carico degli assistenti sociali (con quasi 171mila utenti l’anno), di integrazione e mediazione sociale (con oltre 77mila utenti l’anno) e sui contributi economici di vario tipo. Fra questi il più consistente sono i contributi per strutture residenziali, con circa 35mila utenti e 35 milioni di euro nel 2015. Il 43% della spesa per gli immigrati (quasi 124 milioni) è assorbita inoltre dalla gestione di strutture di tipo residenziale. Lo rileva l’Istat nel report “La spesa dei Comuni per i servizi sociali”.