Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Per festa della Repubblica. Otto milioni in vacanza per il ponte

redazione

Più di un italiano su tre (34%) ha colto l’opportunità del 2 giugno per fare una gita in giornata al mare o nel verde, e ci sono anche quasi 8 milioni di persone in vacanza per il “ponte”. Lo afferma la Coldiretti sulla base di un sondaggio online. Il primo anticipo d’estate, sottolinea la Coldiretti, “ha favorito quanti hanno deciso di trascorrere la giornata all’aria aperta, magari organizzando grigliate o picnic in spiaggia, nelle pinete o nei parchi”. “Con una lenta ripresa – spiega l’organizzazione agricola – nelle aree terremotate dove la terra continua a tremare, particolarmente gettonati sono a livello nazionale gli agriturismi, dove si stima che un milione di persone hanno scelto di sedersi a tavola in agriturismo durante il ponte del 2 giugno per trascorrere una giornata lontano dalle città, senza rinunciare alle comodità e alla protezione dal maltempo garantita dall’ospitalità delle aziende di campagna”. “La capacità – aggiunge la Coldiretti – di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo è la qualità più apprezzata dagli ospiti dei circa 22mila agriturismi italiani, che però hanno qualificato notevolmente la tradizionale offerta di alloggio e ristorazione con servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti, come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking o attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici, ma anche corsi di cucina e wellness”.