Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Nucleare e Rinnovabili: l'effetto Giappone.

Controversa la situazione in Italia in tema di fonti rinnovabili. Da un lato c’è la ben nota situazione del Decreto Romani, ampiamente contestato da imprese e Associazioni del comparto delle energie pulite.
Una situazione che va ad avvalorare la tesi di quanti sostengono la pericolosità delle fabbriche nucleari e auspicano un futuro energetico che faccia affidamento esclusivamente sulla green economy, come il fotovoltaico e l’eolico. Proprio i due settori più colpiti dai cambiamenti del recente Decreto legislativo. La domanda che ora in molti si stanno ponendo è: i recenti fatti del Giappone porteranno l’Europa a frenare i progetti di sviluppo nucleare? Magari votandosi a risorse energetiche assolutamente prive di pericolo per salute ed ambiente. Qualcosa si sta già muovendo, a Francoforte infatti i titoli della tedesca SolarWind hanno guadagnato +8 punti percentuali, mentre a Copenhagen il produttore danese di turbine eoliche Vestas Wind Systems ha fatto segnare un +5%. Intanto in Italia non si fermano le polemiche sul Decreto Rinnovabili e sull’arrivo del Quarto Conto Energia. Il Governo rimane infatti fermo sulle proprie posizioni e non cede alle richieste di correttivi al Dl. Il Terzo Conto Energia avrà valore www.tadalafilonlinepharmacyone.com – click here fino a maggio e dal 1° giugno secondo quanto previsto nel nuovo decreto attuativo, che verrà definito nelle prossime due settimane.