Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Nomine regionali Basilicata, scattano poteri sostitutivi

redazione

La riunione straordinaria del Consiglio regionale Basilicata di ieri è stata sciolta per mancanza del numero legale. In apertura di seduta, prima della composizione del seggio elettorale per la designazione di una consigliera o di un consigliere regionale di parità supplente e per la nomina di quattro rappresentanti delle organizzazioni di volontariato, iscritte nel registro regionale, maggiormente presenti nel territorio regionale e di un membro in rappresentanza della Regione nel Comitato di gestione del fondo speciale per il volontariato, dopo una verifica dei consiglieri presenti in Aula (Mollica, Napoli, Perrino, Giuzio, Lacorazza, Miranda Castelgrande, Bradascio, Romaniello e Rosa) il presidente dell’Assemblea, Francesco Mollica, constatata l’assenza del numero legale, ha dichiarato chiusa la seduta. Per le designazioni sarà applicato l’articolo 9, comma 1, della legge 32 del 2000, in base al quale, qualora il Consiglio non provveda alle nomine neanche nella seduta straordinaria, “la relativa competenza è trasferita al Presidente del Consiglio che è tenuto ad adottare i relativi atti entro i successivi tre giorni, sentiti i capigruppo consiliari”. Mollica effettuerà quindi le nomine entro la mezzanotte di lunedì 12 dicembre 2016.