Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Napoli – Sgominata piazza di spaccio nel rione Traiano: 86 misure cautelari

redazione

Sottoscala trasformati in bunker videosorvegliati e blindati, realizzati abusivamente nelle palazzine popolari, nei quali a confezionare dosi erano impegnati interi nuclei familiari. Vedette incappucciate e armate che avvisano con parole in codice dell’arrivo delle forze dell’ordine. Pusher in turni per far funzionare le piazze di spaccio a cielo aperto 24 ore su 24. E’ lo scenario di una operazione dei carabinieri a Napoli che ha visto la notifica di 86 misure cautelari e ha colpito la roccaforte del clan Puccinelli, nel Rione Traiano, quartiere Fuorigrotta, una di quelle zone del capoluogo campano attraversate da fibrillazioni all’interno delle cosche che per il controllo dei market della droga. I reati contestati sono di associazione a delinquere finalizzata al traffico e di spaccio al dettaglio di sostanze stupefacenti, aggravati dal metodo mafioso. Le vie di accesso al rione sono presidiate da ‘check point’ per individuare e guidare i ‘clienti’ alla piu’ vicina piazza di spaccio. L’organizzazione criminale si è resa protagonista di svariate azioni di fuoco e atti intimidatori per mantenere il monopolio del narcotraffico nell’area flegrea.