Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Napoli, lancio di pietre a un bus dell’ANM, il sindacato OR.SA chiede l’intervento del Comune

redazione

Il sindacato OR.SA ha commentato attraverso un comunicato stampa l’ennesimo episodio di lancio di pietre a un bus dell’ANM. Ecco, di seguito, il testo integrale: “Ieri sera i nuovissimi bus dell’ANM in servizio sulla linea Alibus, sono stati oggetto di un fitto lancio di pietre – si legge –  da parte di un gruppo giovinastri che stazionava in piazza i cui componenti evidentemente non avevano altri modi per ravvivare la loro serata. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma non perché viaggiassero poche persone, sono stati i vetri che hanno retto ai colpi,  – ha aggiunto Fragliasso Vincenzo, delegato del Sindacato OR.S.A.  – che si è subito attivato per cercare di capire se il conducente e i viaggiatori stessero bene e se avessero bisogno di soccorso. Questo è solo l’ultimo di una lunghissima serie di episodi che praticamente ogni giorno i lavoratori dei bus sono costretti a subire, sono dei veri e propri attentati alla sicurezza dei cittadini e dei trasporti che le autorità non riescono a contrastare finanche quando succedono nelle zone che potrebbero e dovrebbero essere controllate con maggiore attenzione”. Poi la richiesta, indirizzata al Comune di Napoli e alla dirigenza dell’ANM per trovare una soluzione: “Auspichiamo che vengano messi in campo tutti i “mezzi investigativi” – sottolinea Fragliasso Vincenzo – per arrivare al più presto ad arrestare i protagonisti di questa barbarie e soprattutto invitiamo a non sottovalutare il fatto che solo per fortuna non ci siano stati dei feriti, perché chi ha fatto questo “gesto” ha agito col preciso scopo di fare del male. Invitiamo anche il Comune di Napoli e la dirigenza dell’ANM ad avere una maggiore attenzione verso quei lavoratori che si trovano ad operare nel “complicatissimo” mondo dei trasporti e che quotidianamente vivono questa difficile realtà”.