Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Motori – In arrivo Taycan. La Porsche più accessibile.

redazione

Più elettriche per Porsche. La Casa tedesca ha in progetto di lanciare una Taycan meno costosa per ampliare la sua gamma a batteria e allargare gli orizzonti nel mercato. “Aggiungeremo una versione a trazione posteriore della Taycan con una batteria più piccola per renderla più accessibile dal punto di vista dei prezzi”, la conferma, in una intervista al magazine Car, del responsabile di ricerca e sviluppo Porsche Michael Steiner. Come Tesla e con un occhio alla Cina Una operazione simile a quella fatta da Tesla con la Model 3, indirizzata a riscuotere i maggiori consensi anche in paesi come la Cina, dove le auto a quattro ruote motrici non hanno una domanda elevata. La nuova versione di Taycan dovrebbe fare da apripista a versioni simili della prossime crossover a batteria, la Cross Turismo, attesa entro la fine di quest’anno, e della futura Macan a zero emissioni. L’obiettivo, ha detto il ceo Oliver Blume, è “conquistare entro il 2025 la metà dei clienti con delle vetture elettriche e ibride plug-in”. 10 miliardi di euro in ricerca e sviluppo Per raggiungere il target il costruttore investirà nei prossimi quattro anni circa 10 miliardi di euro in ricerca, sviluppo e digitalizzazione. Il processo di elettrificazione della Porsche prevede inoltre una serie di operazioni parallele che la porteranno ad essere uno di costruttori di automobili più rispettosi dell’ambiente nella produzione delle vetture. A cominciare dall’uso di energia rinnovabile per il fabbisogno del sito produttivo di Zuffenhausen.