Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Motori – Immatricolazioni auto azzerate ad aprile, -97,55%

redazione

Il mercato dell’auto azzerato dall’emergenza coronavirus. Ad aprile, comunica il ministero dei trasporti, le immatricolazioni della Motorizzazione (solo 4.279 macchine) sono diminuite del 97,55% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. E a marzo avevano già segnato un drastico -85,39%. Ad aprile, sottolinea il ministero, ci sono stati 23.020 trasferimenti di proprietà di auto usate, con un -93,6% rispetto allo stesso mese del 2019. Il volume globale delle vendite (27.299 macchine) ha quindi interessato per il 15,67% auto nuove e per l’84,33% usate. Vendite quasi azzerate anche per Fiat Chrysler. Il mese scorso Fca ha immatricolato 1.620 auto, con una diminuzione del 96,3% rispetto ad aprile del 2019. E in un mercato con un andamento senza precedenti, la quota di Fca è balzata al 37,9% dal 25,3% di un anno fa. Nei primi quattro mesi invece il gruppo Fca ha venduto 87.504 macchine, il 50,39% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La quota di mercato ha segnato un leggero miglioramento al 24,9%.