Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

“Motorcycle Passion”: “Circa 2,5 appassionati scelgono l’Italia come meta turistica”

redazione

“Dammi una Special, l’estate che avanza, dammi una Vespa e ti porto in vacanza!” cantavano i Lunapop qualche anno fa, ma per molti, anche se questo vuol dire bagaglio leggero e super organizzato e tante ore sotto il sole, la vacanza fa rima con la libertà e la bellezza delle due ruote. E l’Italia, meta amatissima dai mototuristi, sarà scelta quest’anno da due milioni e mezzo tra stranieri e italiani. A fare i calcoli la ricerca “Motorcycle Passion” della società specializzata in indagini turistiche Jfc secondo cui sono 1 milione 566 mila i mototuristi internazionali che nel 2018 visiteranno l’Italia per un tour o per la partecipazione ad un evento motociclistico e di questi 1 milione 40 mila sono europei. Per quanto riguarda gli italiani, saranno ben 1 milione 69 mila, in pratica il 15,9% dei 6 milioni 689 mila italiani che posseggono una moto. Italiani che viaggiano spesso in compagnia della propria compagna/o sulla stessa moto, e per tale motivo il numero totale che si muoverà quest’anno per una vacanza su due ruote raggiungerà la quota di 1 milione 496 mila. Di questi, il 53,6% resterà all’interno dei confini nazionali. “Nel 2018 gli eventi che hanno come fulcro il tema ‘motori’ in Italia – spiega Massimo Feruzzi, amministratore unico di Jfc – siano ben 685, da quelli più importanti (Moto GP, Word Ducati Week, fiere, raduni internazionali, etc.) a quelli più divertenti e “caserecci”. Il mese nel quale si consuma il maggior numero di eventi è aprile (22,6%), ma è nel periodo estivo che si svolge circa il 40% del totale degli eventi italiani. In Europa l’Italia (13,3%) è il Paese più “desiderato” seguita da Germania e Francia. Al di fuori del nostro continente, gli stessi motociclisti europei prediligono i tour negli Stati Uniti (11,5%), Marocco e Sud Africa”. Secondo Jfc è possibile identificare 7 diverse categorie che riguardano i motociclisti italiani e il loro tipo di viaggio: il superaccessoriato, ovvero colui che sta attento alla sicurezza ed è sempre informato sulle ultime novità in fatto di accessori e dispositivi. Il suo prossimo viaggio è: Agnellotreffen- Pontechianale in Valle Varaita (CN) dal 25-27 gennaio 2019. Il pianificatore – sa dove andare, sa quando andare. Pianifica le ferie con un anno d’anticipo. Il suo prossimo viaggio è: 2 giorni d’autunno (centopassi) dal 14 al 15 settembre. L’American Dreamer, ama le moto in stile americano, adora personalizzare la propria moto trasmettendole una forte impronta e grande personalità. Il suo prossimo viaggio è: 21/o Motoduck – Bikers Meeting, Campotto (FE) dal 16 al 18 agosto. Il Mangia – curve, per lui ogni piega ed ogni tornante hanno come meta una bella mangiata in compagnia. Il suo prossimo viaggio è il “Motoraduno della Porchetta” villetta San Romano in Garfagnana (LU) 24-26 agosto. Il “Con gli amici è meglio”, tutta la sua comitiva possiede una moto e se viaggia lo fa solo con gli amici. Il suo prossimo viaggio è la “Bikers” a Cologno al Serio  (BG) dal 22 al 26 agosto. Il Racetrack lover, la moto è quel gioiello che custodisce in garage, che lustra ogni sabato pomeriggio. Il suo prossimo viaggio è l’autodromo di Imola per partecipare alle prove libere in moto per “piloti, veloci, esperti, amatori”, che si tengono tiene oggi e domani. L’old fashioned, Per lui le moto sono come il buon vino, più passano gli anni più migliorano. Il suo prossimo viaggio è il “Motoraduno internazionale Mandello del Lario (LC) dal 7 al 9 settembre.