Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Migranti – Sbarchi in calo del 75% nel primo trimestre del 2018.

redazione

Sbarchi di migranti ancora in calo in Italia: come riferisce il Ministero dell’Interno, nel periodo 1 gennaio-30 marzo di quest’anno, rispetto allo stesso periodo del 2016 e del 2017, gli arrivi sono calati rispettivamente del 65,67% e del 74,62%. Ad oggi, infatti, da inizio del 2018 sono stati 6.161 i migranti sbarcati sulle coste italiane, di cui 4.399 provenienti dalla Libia. Nei primi tre mesi del 2016 furono 17.945 e 24.278 (quasi tutti, 23.549, arrivati dalla Libia) nel primo trimestre del 2017. Nel 2016 arrivarono in totale 181.436 migranti, nel 2017 119.369. Per quanto riguarda il 2018, a gennaio sono sbarcati in 4.182, a febbraio in 1.065, a marzo 914. I porti italiani più interessati dagli sbarchi da inizio anno sono stati Pozzallo (1.395), Messina (1.118), Catania (925) e Augusta (Siracusa, 773). La “classifica” delle nazionalità dichiarate al momento dello sbarco vede ai primi posti Eritrea (1.551, 25%), Tunisia (1.187, 19%) e Nigeria (363, 6%).