Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Spread Btp-Bund stabile a 228 punti

redazione

E’ stabile lo spread tra Btp e Bund tedesco in avvio di giornata a 228 punti base, sugli stessi livelli della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale italiano è 2,74% Euro in lieve calo sul dollaro alle prime battute sui mercati. La moneta unica passa di mano a 1,1677 dollari a fronte degli 1,1693 di ieri dopo la chiusura di Wall Street. Sullo yen l’euro è a 130,87. Prezzo dell’oro in lieve calo sui mercati asiatici dove cede ancora lo 0,3% a 1.221 dollari l’oncia. Scendono le quotazioni del petrolio con i contratti sul greggio Wti con scadenza a settembre che perdono 54 centesimi a 68,22 dollari al barile. Ad incidere la guerra Usa sui dazi come anche la riduzione inferiore al previsto delle scorte. Il Brent cede 48 centesimi a 73,73 dollari. Le ipotesi di inasprimento degli Usa dei dazi sulle importazioni di prodotti dalla Cina ha pesato sui listini di Asia e Pacifico, che si sono mossi a due velocità, in vista anche del Comitato Federale della Fed atteso per le 20 di oggi. Tokyo è rimbalzata, con un rialzo dello 0,94%, seguita da Taiwan (+0,37%) e Seul (+0,51%). Segno meno invece per Sidney (-0,07%) e, soprattutto, per Shanghai (-1,21%), ancora aperta insieme a Hong Kong (-0,4%) e Mumbai (-0,12%). Positivi i futures sull’Europa e su Wall Street, in attesa degli indici markit della fiducia in Italia, Germania e nell’Ue, oltre che delle immatricolazioni di auto in Italia e negli Usa a mercati chiusi. In arrivo da Oltreoceano anche le richieste di mutui e indici vari sulla fiducia dei diversi settori.