Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Spread Btp Bund apre stabile a 229 punti

redazione

Avvio di giornata senza variazioni per lo spread tra Btp e Bund tedesco che segna 229 punti base come ieri in chiusura di giornata.Il rendimento del titolo decennale italiano scende all’1,68%. Euro in calo in avvio di giornata sui mercati internazionali. La moneta unica europea è a quota 1,1197 dollari a fronte del livelli di 1,1213 di ieri dopo la chiusura di Wall Street. Nei confronti dello yen la moneta unica vale 117,88. Crescono di pari passo con i timori per la crescita globale e le tensioni politiche in più parti del mondo le quotazioni dell’oro. La corsa non si arresta ed il lingotto con consegna immediata guadagna ancora lo 0,3% e passa di mano a 1.515 dollari l’oncia. Restano sotto i 55 dollari al barile le quotazioni del petrolio che dopo un rialzo durante la giornata di ieri tornano in calo sul mercato after hour di New York: i contratti sul greggio Wti con scadenza a settembre cedono 10 centesimi a 54,83 dollari al barile. Il Brent cede 13 centesimi a 58,31 dollari. Il ‘terremoto’ con epicentro l’Argentina si propaga in Asia e si somma ai tumulti di Hong Kong. Precipitano i listini di tutta la regione con Tokyo in calo dell’1,11% e Hong Kong, dove i manifestanti hanno di nuovo preso di mira l’aeroporto, dell’1,8%. Lo Shanghai cede lo 0,67% e lo Shenzhen lo 0,79%; il Kospi ha lasciato lo 0,85 per cento. Poche indicazioni dai futuri europei su come apriranno le Borse del Vecchio continente. I futures S&P 500 crescono dello 0,2%, quelli su Euro Stoxx 50 sono diminuiti dello 0,2%. Sul fronte delle valute il dollaro si è rafforzato sullo yen, mentre i rendimenti del Tesoro si sono stabilizzati dopo lo scivolone di lunedì. Lo yen è sceso dello 0,1% a 105,37 per dollaro, l’euro è scambiato a 1,1194 dollari. Tra i dati macro attesi oggi come possibili ‘motori’ del mercato c’è l’indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti, atteso in aumento dell’1,7% a luglio.