Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Spread Btp-Bund apre stabile a 155 punti.

redazione

Lo spread tra Btp e Bund tedeschi apre stabile questa mattina a 155 punti base contro i 154,8 della chiusura di ieri. Il tasso di interesse sul decennale italiano è pari all’1,19%. Euro poco mosso in avvio di giornata sui mercati internazionali. La moneta unica è scambiata a 1,1073 dollari (1,1074 dollari dopo la chiusura di Wall Street ieri sera) e a 120,28 yen. Prezzo del petrolio in calo sui mercati internazionali. Il greggio Wti con consegna a gennaio arretra di 17 centesimi, portandosi a 56,84 dollari. Il Brent, il petrolio di riferimento europeo quotato a Londra, perde invece lo 0,3% (-18 centesimi), scendendo a 62,22 dollari. Borse asiatiche in calo e future sull’Europa e su Wall Street con il segno meno dopo che il Congresso Usa ha approvato la legge con cui sostiene il fronte delle proteste a Hong Kong, attirandosi le critiche della Cina. Gli investitori temono che le tensioni politiche tra Washington e Pechino possano avere ricadute negative sulla ‘fase uno’ degli accordi commerciali la cui firma, secondo l’agenzia Reuters, potrebbe slittare al 2020. Hong Kong sta così cedendo l’1,5%, Tokyo ha perso lo 0,5%, Shanghai e Shenzhen lo 0,2%, Seul l’1,3% e Sydney lo 0,7% nonostante il capo della delegazione cinese che negozia con gli Usa, Liu He, si sia detto “cautamente ottimista” sul raggiungimento di un’intesa. Oggi sui mercati sono attesi i verbali della Bce, il dato preliminare sulla fiducia dei consumatori dell’Eurozona a novembre mentre dagli Usa arriveranno le richieste sui sussidi di disoccupazione, l’indice manifatturiero della Fed di Philadelphia e i dati sulle vendite di case.