Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp/Bund apre stabile a 185,2 punti.

redazione

Lo spread tra Btp e Bund tedesco ha aperto stabile questa mattina. Ili differenziale tra i due decennali è a quota 185,2 punti mentre il rendimento del Btp si attesta al 2,30%. Euro stabile sui mercati valutari internazionali. La divisa unica passa di mano a 1,0817 dollari poco mossa rispetto agli 1,0813 della chiusura di ieri a wall Street. La moneta unica vale 120,49 yen. L’oro torna in rialzo questa mattina sui mercati internazionali. Il metallo prezioso vale 1.246,97 dollari l’oncia segnando un progresso dello 0,2%. Tendenza in calo per il petrolio questa mattina. I future sul greggio Wti con consegna a maggio hanno perso lo 0,8% e sono quotati 47,84 dollari al barile. In calo dello 0,8% anche il Brent che si avvicina alla soglia dei 50 dollari e viene scambiato a 50,58 dollari al barile. Listini asiatici tutti negativi, dopo lo scivolone di Wall Street, che ieri ha chiuso la peggiore seduta da settembre. Secondo alcuni analisti, dopo un periodo di sostanziale crescita, il mercato americano starebbe aggiustando il tiro, per le incertezze sul futuro dell’agenda economica del presidente Donald Trump. Anche il nuovo test missilistico nordcoreano ha alimentato l’incertezza degli investitori. Sulla Borsa di Tokyo, l’indice Nikkei è sceso ai minimi in sei settimane e ha lasciato sul terreno il 2,13% a quota 19.041, perdendo oltre 410 punti. Lo yen prosegue la fase di apprezzamento a quota 111,50 sul dollaro, assestandosi ai massimi in un mese. In calo anche Hong Kong, che cede l’1,34% a 24.257 punti. Le Borse cinesi, pur recuperando le perdite rispetto ai minimi intraday, hanno terminano gli scambi in perdita: l’indice Composite di Shanghai è scivolato dello 0,5% a 3.245 punti, mentre quello di Shenzhen ha ceduto lo 0,3% a 2.037 punti. Lo yuan si è rafforzato di 182 punti base sul dollaro.