Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp Bund poco mosso a 153 punti.

redazione

Lo spread tra Btp e Bund è sostanzialmente stabile in avvio di giornata a quota 153 punti a fronte dei 152 della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale italiano è pari all’1,21%. Quotazioni dell’euro in netto rialzo questa mattina sui mercati valutari. La moneta unica è scambiata a 1,1141 dollari rispetto alle quotazioni di 1,1030 di ieri sera a New York. Rispetto allo yen il cambio è pari a 121. Quotazioni dell’oro in rialzo questa mattina sui mercati asiatici dopo l’annuncio della Fed dell’intenzione di mantenere i tassi invariati. Il lingotto con consegna immediata passa di mano a 1.475 dollari l’oncia, in rialzo dello 0,7%. Piazza Affari amplia il cauto rialzo dell’apertura (Ftse Mib +0,34%), spinta da Stm (+1,5%), Fca (+1,1%), Unipol (+1,18%) ed Exor (+0,83%). Acquisti anche su Tenaris (+1%), Buzzi (+0,98%), Pirelli (+0,77%), Leonardo (+0,43%) e Saipem (+0,68%). Sotto pressione la Juventus (-3,69%), congelata anche per eccesso di volatilità dopo un avvio con un ribasso del 4,24% a 1,2 euro, insieme alla Roma (-3,34%), mentre la Lazio lascia sul campo lo 0,75%. Il calo dello spread tra Btp e Bund tedeschi a 152 punti favorisce i bancari Mps (+1%), Banco Bpm (+0,6%), Intesa (+0,5%) e Unicredit (+0,4%). In lieve calo Tim (-0,05%), deboli Astaldi (-1,35%) e Salini Impregilo (-0,5%.