Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp-Bund apre stabile a 284 punti.

redazione

Lo spread tra Btp e Bund apre senza sensibili variazioni rispetto alla chiusura di ieri a 284 punti base. Il rendimento del titolo decennale italiano è al 3,14% Spread Btp-Bund apre stabile a 284 punti. Quotazioni dell’euro in rialzo sul dollaro in avvio degli scambi con la moneta unica europea che passa di mano a 1,1380 contro il valore di 1,1349 di ieri sera New York. L’euro scende nei confronti dello yen a 128,7 . Quotazioni dell’oro in rialzo sui mercati asiatici. Il lingotto con consegna immediata guadagna lo 0,2% a 1.233 dollari l’oncia . Quotazioni del petrolio in netto rialzo sui mercati in attesa di un’intesa per stabilizzare la produzione al vertice Opec di questa settimana. I contratti sul greggio Wti con scadenza a gennaio guadagnano 66 centesimi a 53,61 dollari al barile. Il Brent sale di 59 centesimi a 62,28 dollari al barile. Si spegne dopo un giorno il rally delle Borse asiatiche. L’apertura del dialogo tra Usa e Cina per trovare un accordo sui dazi, che aveva scatenato ieri i listini, appare non avere ancora contorni precisi e presenta molti punti interrogativi. Tokyo ha così chiuso in calo del 2,4%, Sydney dell’1%, Seul dello 0,8% mentre Hong Kong, a scambi ancor in corso, arretra dello 0,3%. Shanghai e Shenzhen sono invece salite dello 0,4%. Da un lato i consiglieri economici della Casa Bianca non hanno aggiunto dettagli a quanto dichiarato da Donald Trump, dall’altro la Cina non ha confermato né la rimozione dei dazi sulle auto, né l’impegno ad acquistare beni made in Usa.
“Dobbiamo vedere dove porta questo periodo di tre mesi, al momento tutto è un po’ confuso” ha commentato Dwyfor Evan, strategist di State Street. Intanto il petrolio sale (+1,1% sia il brent che il wti) in vista dell’incontro di giovedì dell’Opec e dopo l’uscita a sorpresa del Qatar dall’organizzazione dei Paesi produttori.