Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp Bund apre stabile a 129 punti.

redazione

Lo spread tra Btp e Bund tedesco a dieci anni apre in stabile a 129 punti, sugli stessi livelli della chiusura di venerdì. Il rendimento del titolo decennale è all’1,79%. Avvio di seduta negativo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib cede lo 0,55% a 22.285 punti. L’euro è in rialzo sul dollaro in avvio degli scambi in Europa: la moneta unica europea passa di mano a 1,2312 rispetto al valore di 1,2307 di ieri dopo la chiusura di Wall street. Sullo yen vale 130,52 . Battuta d’arresto per le quotazioni dell’oro che fanno un passo indietro sui mercati asiatici dopo la crescita degli ultimi giorni. Il lingotto con consegna immediata passa di mano a 1.339 dollari l’oncia (-0,2%) . Quotazioni del petrolio in recupero sul mercato after hour di New York con i contratti sul greggio Wti con scadenza a maggio che guadagnano 14 centesimi a 63,15 dollari al barile. Anche il Brent sale di 15 centesimi a 67,97 dollari. I prezzi sono risaliti sull’incertezza provocata dalla battaglia dei dazi tra Usa e Cina dopo il calo sui dati delle scorte Usa in aumento. Si è chiusa in calo la seduta delle principali borse di Asia e Pacifico senza replicare però il tonfo di Wall Street a seguito dell’inasprirsi della guerra dei dazi fra Usa e Cina, dopo le contromisure annunciate da Pechino. Tokyo ha ceduto lo 0,45%, Shanghai l’1,33%, Taiwan lo 0,61%, Seul lo 0,23% e Sidney lo 0,13%. Deboli anche Hong Kong (-0,39%) e Mumbai (-0,18%), ancora aperte. Positivi i futures su Wall Street, dopo lo scivolone dell’1,9% delle vigilia e del 2,7% del Nasdaq. Negativi i futures sull’Europa dopo vendite al dettaglio inferiori alle stime in febbraio in Germania ed in attesa degli indici Markit sulla fiducia dei manager del settore manifatturiero in Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna e nell’Ue. Dagli Usa sono in arrivo le scorte settimanali di greggio.