Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp/Bund apre invariato a 186 punti.

redazione

Apertura invariata per lo spread fra Btp e Bund tedesco. Il differenziale segna 186 punti. Il rendimento del decennale è pari all’1,46%. La Borsa di Milano apre in rialzo. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,35% a quota 22.158 punti. Lieve calo per l’oro sui mercati. Il metallo con consegna immediata scende dello 0,3% a 1422 dollari l’oncia. Euro stabile in avvio dei mercati che guardano alla riunione della Bce di oggi dove si attendono nuove mosse contro la crisi fra le quali potrebbe esserci, secondo alcuni analisti, anche un taglio dei tassi. La moneta unica scambia così a 1,113 dollari (-0,003%). Invariata la sterlina all’indomani della nomina a premier di Boris Jhonson (-0,005% a 1,247). In Asia poco mosso lo yen (-0,009%) a 108,09. Prezzo del petrolio in recupero sui mercati. Dopo il calo dell’1,6% di ieri, il greggio Wti del Texas prova a risalire e guadagna lo 0,36% a 56,07 dollari al barile mentre il Brent del Mare del Nord cresce dello 0,3% a 63,3 dollari. I mercati asiatici sono in netto rialzo trascinati dai risultati di quelli Usa, con Nasdaq e S&P 500 saliti a nuovi record. Mentre gli investitori attendono maggiori indicazioni dalla stagione delle trimestrali societarie, a contrattazioni ancora aperte quasi tutti gli indici sono positivi: Tokyo il Nikkei guadagna lo 0,22%, l’Hang Seng a Hong Kong sale dello 0,32%, Shanghai è in rialzo dello 0,33% mentre Shenzhen lo è del 0,45%. Infine Sydney – già chiusa – ha registrato un aumento dello 0,61%. In controtendenza solo il Kospi coreano, che perde circa lo 0,4%. Oggi sono attesi alcuni dati macro economici, tra cui i dati degli ordinativi in Usa sui beni durevoli. Ma di certo gli occhi degli investitori sono tutti puntati su Francoforte e sulla riunione del Consiglio direttivo della Bce che comunicherà le sue decisioni sulla politica monetaria. I futures sulle piazze europee sono positivi.