Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp Bund apre a 208 punti

redazione

Apertura in calo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in perdita dello 0,52% a 19.720 punti.Apertura poco mossa per lo spread fra Btp e Bund che segna quota 208 punti contro i 206 della chiusura di ieri. Il rendimento espresso dal titolo decennale italiano è al 2,28% Quotazioni dell’euro in rialzo in avvio di giornata: la moneta unica europea passa di mano a 1,0727 sul dollaro (1,0716 ieri sera dopo la chiusura di Wall street) mentre sullo yen passa di mano a 116,83. Prezzo del petrolio in lieve rialzo sui mercati con i contratti sul greggio Wti con scadenza a maggio che guadagnano 11 centesimi a 50,55 dollari al barile mentre il Brent recupera 17 centesimi e segna quota 53,10 al barile. Il quadro geopolitico consiglia precauzione ai mercati asiatici, che restano cauti in attesa delle elezioni francesi, di quelle inglesi chieste dalla premier Theresa May e di vedere come evolvono le tensioni fra Stati Uniti e Corea del Nord. Quest’ultimo aspetto pesa soprattutto sulle Borse cinesi, che viaggiano in terreno negativo. L’indice Shanghai Composite cede lo 0,37% a 3.158 punti, mentre lo Shenzhen Composite è in calo dello 0,41 a 1.924 punti. Anche la chiusura contrastata di Wall Street, ieri, non aiuta gli indici asiatici a imboccare una direzione certa. Tokyo ha terminato la seduta sulla parità (-0,01% a 18.430 punti), malgrado l’aumento sostenuto delle esportazioni giapponesi. Gli investitori sembrano concentrati soprattutto sulla nuova stagione delle trimestrali. Sul mercato dei cambi lo yen è stabile a un valore di 108,80 sul dollaro, mentre frena la sterlina, dopo essersi assestata sui massimi in sei mesi con il dollaro, all’indomani dell’annuncio di elezioni anticipate.