Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp Bund apre a 202 punti.

redazione

bcc2

Apertura poco mossa per lo spread fra Btp e Bund che segna quota 202 punti contro i 200 della chiusura di ieri. Sui mercati prevale l’attesa per il primo turno delle presidenziali francesi. Il rendimento espresso dal titolo decennale italiano è al 2,26%. Quotazioni dell’euro in calo in avvio di giornata al termine di una settimana nella quale la moneta unica ha segnato i maggiori rialzi in tre mesi: i mercati guardano ora alla situazione dell’Europa con l’attesa per l’esito del primo turno delle presidenziali francesi. L’euro passa ora di mano a 1,0711 sul dollaro (1,0719 ieri sera dopo la chiusura di Wall street) mentre sullo yen è a 117,14 . Quotazioni dell’oro poco mosse sui mercati asiatici dove gli investitori attendono ormai gli sviluppi politici in Usa e sopratutto in Europa con il primo turno delle presidenziali francesi. Il lingotto con consegna immediata perde lo 0,1% e passa di mano a 1.280 dollari l’oncia. Prezzo del petrolio in lieve rialzo sui mercati in un settimana che si avvia alla chiusura all’insegna della debolezza delle quotazioni. I contratti sul greggio Wti con scadenza a giugno guadagnano 6 centesimi a 50,77 dollari al barile mentre il Brent recupera 3 centesimi e segna quota 53,02 al barile . Mercati azionari asiatici e dell’area del Pacifico in generale rialzo nell’ultima giornata della settimana, soprattutto sull’onda di Wall street sostenuta dalle trimestrali Usa. Deboli solo i listini cinesi, che stanno chiudendo in marginale ribasso, mentre spicca la consistente crescita di Tokyo, salita di un punto percentuale. Bene anche Seul (+0,7% finale), positiva Singapore (+0,5%), più cauta Hong Kong che sale nelle ultime battute di qualche frazione di punto. Sidney, dove sono quotati diversi titoli che possono anticipare l’avvio dei loro settori in Europa, ha chiuso in aumento dello 0,5%, con i futures sull’avvio delle Borse del Vecchio continente in marginale crescita, senza che sui mercati finanziari appaiono ripercussioni dall’attentato di Parigi. Piuttosto l’attesa è sull’esito del primo turno delle elezioni presidenziali francesi.