Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp-Bund apre a 138 punti base.

redazione

E’ in leggero rialzo questa mattina lo spread tra Btp e Bund. Il differenziale è a 137,9 punti base contro i 136 della chiusura di venerdì. Il tasso di rendimento del decennale italiano è stabilmente sotto l’1% allo 0,94%. Avvio di settimana in calo per l’euro- La moneta unica perde terreno sia nei confronti del dollaro, a 1,1078 (in flessione dello 0,12%), che dello yen, a 120,25 (in calo frazionale dello 0,07%). Prezzi dell’oro in calo questa mattina dopo il rialzo del 4,7% messo a segno nel mese di gennaio. Il metallo prezioso è quotato a 1.582,91 dollari l’oncia, in flessione dello 0,4%. Prezzi del petrolio in calo sui mercati internazionali dove prevalgono i timori per il diffondersi del Coronavirus. Il Brent è sceso dello 0,9% portandosi a 56,14 dollari, mentre il Wti, dopo aver toccato un minimo di seduta a 50,42 dollari, ondeggia ora sui 51,3 dollari al barile. Nel mese di gennaio il greggio europeo ha perso il 12% e quello americano il 15,6%. Le Borse cinesi arrivano alla pausa degli scambi di metà seduta con il tracollo degli indici, alla prova dei mercati dopo lo stop del Capodanno lunare, prolungato a causa del coronavirus di Wuhan: pur recuperando qualcosa rispetto all’apertura, il Composite di Shanghai cede l’8,13%, a 2.734,66 punti, mentre quello di Shenzhen perde l’8,30%, a quota 1.611,04. In apertura Shanghai cedeva l’8,7%, Shenzhen il 9%. Lo yuan si indebolisce sul dollaro e sfonda quota 7, a 7,0049 (+0,99%) sui mercati onshore, mentre su quelli offshore di attesta a 7,0054 (+0,07%). La Banca centrale cinese (Pboc) ha fissato questa mattina la parità bilaterale a 6,9249, con un indebolimento del renminbi di 373 punti base.