Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp Bund a 236 punti

redazione

Avvio di giornata stabile per lo spread tra Btp e Bund che segna, in base alla piattaforma Bloomberg, 236 punti come ieri in chiusura di giornata. Il rendimento del titolo decennale italiano è al 2,83%. Quotazioni dell’euro in rialzo in avvio di giornata: la moneta unica europea passa di mano a 1,1690 dollari (1,1672 ieri sera a New York). Lo yen è a quota 131,11. Quotazioni dell’oro in rialzo: il lingotto con consegna immediata recupera lo 0,5% e passa di mano a 1.204,6 dollari l’oncia. Quotazioni del petrolio in rialzo sul mercato after hour di New York con i contratti sul greggio Wti con scadenza ad ottobre che salgono di 69 centesimi e passano di mano a 71,67 dollari al barile. Ad incidere sugli aumenti i dati delle scorte Usa in calo. In aumento di 24 centesimi anche il Brent a 79,64 dollari . Le Borse asiatiche rallentano e, dopo due giorni consecutivi di rialzi, sono generalmente deboli. Tokyo ha chiuso piatta (+0,01%), con lo yen che si deprezza sul dollaro a 112,10 e sull’euro a quota 131,10. In calo le Piazze cinesi: Shanghai cede lo 0,15% e Shenzhen lo 0,3%. Giù anche Hong Kong, che perde lo 0,17%. In crescita Seul, che guadagna lo 0,65%, mentre Sidney scende dello 0,3%. I futures indicano aperture contrastate per i listini europei e per Wall Street. A innervosire i mercati sono ancora le tensioni fra Stati Uniti e Cina. Gli investitori avevano confidato in una tregua, ma le loro speranze si sono rivelate infondate: lunedì scatteranno nuovi dazi. Ad appesantire il clima c’è l’annuncio del colosso cinese dell’e-commerce, Alibaba, di interrompere i progetti per la creazione di un milione di posti di lavoro negli Usa. Fra i dati attesi, quelli americani sulle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e sulle vendite delle case ad agosto, e l’indice europeo di fiducia dei consumatori.