Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread Btp apre in calo a 181 punti

redazione

Lo spread tra Btp e Bund apre in calo a 181 punti base rispetto ai 189 della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale italiano scende al 2,32% Quotazioni dell’euro in lieve ripresa dopo il calo di ieri che aveva portato la moneta unica europea fin sotto quota 1,17 sul dollaro per poi risalire leggermente in chiusura di giornata. Alle prima battute della mattinata l’euro passa di mano a 1,1706 dollari (1,1704 ieri sera) mentre si rafforza lo yen a 128,05. Quotazioni dell’oro poco mosse sui mercati asiatici: il lingotto con consegna immediata passa di mano a 1.295 dollari l’oncia. Quotazioni del petrolio in calo sul mercato after hour di New York con i contratti sul greggio Wti che cedono lo 0,4% a 71,59 dollari al barile. Il Brent dopo la volata delle vigilia cede 34 centesimi a a79,46 dollari. Le Borse asiatiche viaggiano in terreno negativo. I mercati ‘pagano’ alcune indiscrezioni del Wall Street Journal, secondo cui l’amministrazione americana starebbe valutando l’imposizione di dazi sulle auto importate. Gli investitori guardano anche agli sviluppi dell’opera diplomatica per la programmazione del vertice tra Usa e Corea del Nord, mentre aumentano le preoccupazioni di nuove dispute commerciali tra Washington e Pechino. Nonostante la chiusura positiva di Wall Street, che ha festeggiato l’intenzione della Fed di andare avanti con il suo piano di rialzi dei tassi, quindi senza accelerazioni, Tokyo ha perso l’1,11%, mentre le Piazze cinesi di Shanghai e Shenzhen stanno cedendo lo 0,4%. Male anche Seul, in calo dello 0,2%. Piatta Sidney. I futures indicano aperture contrastate per i mercati europei e in rosso per Wall Street. Fra i dati macro attesi in giornata, i verbali della Bce e le richieste settimanali dei sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti.