Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread apre stabile a 278 punti

redazione

Avvio stabile per lo spread tra Btp e Bund che segna 278 punti base sugli stessi livelli di ieri in chiusura di giornata. Il rendimento del titolo decennale italiano è al 2,68% Quotazioni dell’euro poco mosse in avvio di giornata: la moneta unica passa di mano a 1,1179 contro il livello di 1,1177 di ieri sera a New York. Nei confronti dello yen l’euro vale quota 122,54. Quotazioni dell’oro poco mosse sui mercati asiatici con il lingotto con consegna immediata che passa di mano a 1.285 dollari l’oncia in calo dello 0,1%. Quotazioni del petrolio in rialzo con l’aumento della tensione tra Usa, Iran e Arabia Saudita. I contratti sul greggio Wti con scadenza a giugno guadagnano 23 centesimi a 63,10 dollari al barile. Il Brent sale di 18 centesimi a 72,80 dollari. Le Borse asiatiche concludono le contrattazioni in ordine sparso con il Giappone in rialzo e la Cina che scivola. A spingere l’andamento in rialzo di alcuni listini sono le notizie positive che arrivano dalle trimestrali in Usa ed i dati del mercato immobiliare. Sui mercati cinesi, invece, pesa lo scetticismo degli investitori sulla possibilità che si arrivi ad un accordo con gli Usa sul fronte dei dazi. In positivo Tokyo (+0,89%) e con lo yen che interrompe la fase di apprezzamento sul dollaro a un valore di 109,50. A contrattazioni ancora in corso sono pesanti Shenzhen (-2,5%), Shanghai (-1,9%) e Hong Kong (-1,1%). In rosso anche Seul (-0,5%) mentre è positiva Mumbai (+0,6%). Sul versante macroeconomico attesa la riunione dell’Ecofin ed i dati dell’inflazione dell’Eurozona ed i prezzi all’ingrosso della Germania. Dagli Stati Uniti in arrivo l’indice di fiducia dei consumatori.