Giornale di approfondimento economico della BCC di Buonabitacolo

Mercati – Lo Spread apre in rialzo a 287 punti.

redazione

Avvio nuovamente in rialzo per lo spread tra Btp e Bund che segna 287 punti base in rialzo rispetto ai 284 della chiusura di ieri. Il rendimento del titolo decennale italiano sale al 2,76% La Borsa di Milano apre in calo.
L’indice Ftse Mib cede lo 0,12% a 20.837 punti. L’euro si rafforza leggermente sul dollaro in avvio sui mercati: la moneta unica passa di mano a 1,1209 contro il livello di 1,202 di ieri sera a New York. Sale però anche lo yen con l’euro che scende a quota 122,71. Quotazioni dell’oro poco mosse sui mercati asiatici con il lingotto con consegna immediata che passa di mano a 1.296 dollari l’oncia. Quotazioni del petrolio in rialzo sulla scorta delle tensioni politiche tra Usa e Iran ed in medio Oriente. I contratti sul greggio Wti con scadenza a giugno guadagnano 41 centesimi a 62,43 dollari al barile. Il Brent sale di 38 centesimi a 72,15 dollari. Le Borse asiatiche chiudono in ordine sparso con gli investitori che attendono maggiori indicazioni sui rapporti tra Usa e Cina sul fronte del commercio globale e sul possibile posticipo dei dazi sul settore auto. Le vendite si concentrano sulla comparto tecnologia dopo la firma dell’ordine esecutivo del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che limita l’importazione di alcuni servizi della società Huawei. In calo Tokyo (-0,59%) mentre sul mercato valutario lo yen si rivaluta sul dollaro a un valore di 109,40. In rialzo i listini cinesi con Shanghai (+0,36%), Shenzhen (+0,25%), Hong Kong (+0,15%). Piatta Mumbai mentre è in rosso Seul (-1,25%). Sul fronte macroeconomico attesa la riunione dell’Eurogruppo. In arrivo i dati sulla bilancia commerciale dell’Eurozona e dell’Italia. Atteso anche il dato italiano dell’inflazione di aprile. Dagli Stati Uniti previste le richieste settimanali di sussidi disoccupazione, le licenze edilizie ed i nuovi cantieri residenziali.